Home / Home / Dolore Pelvico Cronico – a neglegted disease. Da depressione mascherata a Sindrome Clinica Complessa

Dolore Pelvico Cronico – a neglegted disease. Da depressione mascherata a Sindrome Clinica Complessa

dolore-cronico-pelvicoL’AICI ha dato il patrocinio e sarà presente con la Presidente Loredana Nasta al Corso sul Dolore Pelvico Cronico che si svolgerà a Roma, al Holiday Inn di Parco dei Medici dal 30 settembre al 1 ottobre 2016 al Corso “Dolore Pelvico Cronico – a neglegted disease. Da depressione mascherata a Sindrome Clinica Complessa”. Questo perché è importante che il dolore nelle patologie della zona pelvica vengano trattate a livello multidisciplinare e che la conoscenza venga diffusa il più possibile per evitare il dolore nel quotidiano delle persone.

Il dolore pelvico cronico è un dolore ciclico o continuo, localizzato alla parte bassa dell’addome e al piccolo bacino, che persiste per almeno sei mesi. È una condizione altamente invalidante per la persona che ne è afflitta perché spesso, oltre al sintomo dolorico, si associa una sofferenza psicologica che causa cambiamenti negativi nella vita del paziente. Donne con tale sindrome algica spesso hanno disordini come ansia, depressione, limitazioni nella vita sociale come disfunzioni sessuali e impedimenti nello svolgere l’attività  fisica e le attività quotidiane. Le donne affette da dolore pelvico cronico sono ad altissimo rischio per problematiche di ordine psicologico e psichiatrico: bassa autostima, depressione, ansia, insoddisfazione matrimoniale, disfunzioni sessuali, problematiche di coppia, disturbi somatici. L’insoddisfazione verso le cure proposte e la permanenza del dolore, portano frequentemente la donna all’abbandono dei controlli, nonostante la persistenza del sintomo!

Tutto questo attribuisce al dolore pelvico cronico una rilevanza sanitaria, una rilevanza sociale, come pure una rilevanza economica; per non parlare di come incida sulla vita di relazione.

L’obiettivo del Corso pertanto è quello di analizzare i meccanismi che generano dolore e condividere le strategie terapeutiche che meglio riescano a garantire un efficace “pain relief”. Se i tempi di diagnosi, per tanti motivi possono risultare lunghi, questo non è consentito alla persistenza del dolore.

L’incontro tra specialisti algologi e specialisti di riferimento metterà tutti in grado di inquadrare meglio le opzioni terapeutiche capaci di garantire il recupero di una quotidianità libera dal dolore.

Il Centro di Terapia del Dolore del Policlinico Tor Vergata è stato selezionato sin dal 2010 come Centro HUB di riferimento all’interno della Regione Lazio e da allora si è caratterizzato per l’impegno costante nella Terapia del Dolore sia in termini clinico-terapeutici, che in termini di studi clinici e, grazie all’iniziativa del Prof A.F. Sabato e del Prof A. Gatti, anche in percorsi formativi sul dolore neuropatico e sul dolore perioperatorio in pazienti con storia di dipendenza.

Con questo Corso il Centro vuole affrontare un ulteriore tema critico: la gestione del dolore pelvico cronico. E’ un argomento sul quale già nel 2012 il Professor Gatti costruì un gruppo polispecialistico per dare agli stessi specialisti di riferimento delle certezze di gestione clinico-terapeutica, ma soprattutto per sviluppare la consapevolezza che senza una attività interdisciplinare difficilmente si arriverà a controllare tali tipologie di sindromi dolorose.

Il Corso concretizza quest’ambizione attraverso un programma che rappresenta il primo passo per una più stretta collaborazione tra gli specialisti implicati. Alla luce di ciò, è stato chiesto al Professor Emilio Piccione ed al Professor Mauro Cervigni di partecipare a questo impegno.

Ed è ad Antonio Gatti che verrà intitolato il Convegno.

ACCREDITAMENTO ECM

L’evento formativo è accreditato per la figura professionale del Medico Chirurgo specialista in: Anestesia e rianimazione, Chirurgia generale, Dermatologia e venereologia, Gastroenterologia, Ginecologia e ostetricia, Medicina  sica e riabilitazione, Medicina generale (medici di famiglia),Neurologia, Psichiatria, Urologia e per le discipline di Psicologia, Psicoterapia, Farmacia ospedaliera, Farmacia territoriale, Infermiere/i, Ostetriche/Ostetrici, Fisioterapiste/i attraverso la formulazione della Formazione Continua del Ministero della Salute

Qui il programma completo e la scheda di iscrizione

x

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.