Home / News / IL TUO 5X1000 PUO’ FARE LA DIFFERENZA. NON LO SPRECARE. DONALO ALL’AICI: C.F. 97207910585

IL TUO 5X1000 PUO’ FARE LA DIFFERENZA. NON LO SPRECARE. DONALO ALL’AICI: C.F. 97207910585

Non ho provato dolore più forte della Cistite Interstiziale. E’ un dolore totale, che batte in testa, ti annienta, ti impedisce anche di ragionare. Quando arriva puoi solo sdraiarti restare immobile e concentrarti per cercare di controllarlo.”

C’è chi soffre di un male nascosto e spietato che distrugge le loro vite e le isola dal mondo, è una malattia rara, difficile da diagnosticare nota come Cistite Interstiziale o Sindrome del Dolore Vescicale. E’ un’infiammazione cronica dolorosa della vescica e ogni paziente po-trebbe raccontare una storia diversa di come è cominciata o come lo ha scoperto, quello che è uguale per tutti è il senso di isolamento, di disperazione e di profonda angoscia che accompagna l’aggravarsi dei sintomi e l’incapacità della maggior parte dei medici di arriva-re a una diagnosi corretta.

Per l’Associazione Italiana Cistite Interstiziale onlus questi pazienti non sono invisibili.

Devolvi il tuo 5×1000 all’AICI inserendo il Codice Fiscale 97207910585 nella tua dichiara-zione dei redditi, un piccolo gesto che a te non costa nulla ma che servirà a finanziare le attività dell’associazione. Diventerai così l’Angelo delle persone a cui l’AICI offre sostegno, informazioni, indicazioni per i Centri migliori per la diagnosi e il trattamento. Questo piccolo gesto di preferenza a favore dell’Associazione Italiana Cistite Interstiziale onlus è per noi fondamentale. Grazie a fondi ricevuti attraverso il 5×1000 l’AICI ogni anno riesce a mettere in campo progetti importanti per il benessere delle persone colpite da Cistite Interstiziale e i loro familiari. Dal sito internet www.aicionlus.org, attraverso cui molte pazienti trovano risposte ai loro quesiti, all’approvazione dei Piani Diagnostico Terapeutici Assistenziali in diverse Regioni, un passo avanti per garantire un equo accesso a diagnosi e cura per tutte le pazienti. Molti sono anche i progetti e le sperimentazioni di ricerca già avviate che riusciremo a realizzare grazie al vostro sostegno.

GRAZIE PER QUELLO CHE CI AIUTERAI A REALIZZARE.

x

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.